Festeggiare una strage


Santo della Chiesa cattolica, persecutore di ebrei e sterminatore di valdesi, Pio V fu anche corresponsabile della strage degli Ugonotti, i protestanti francesi, uno dei più spaventosi eccidi della storia dell’umanità (nota anche come la notte di S. Bartolomeo, avvenuta a Parigi il 24 agosto del 1572).
Anche se – al momento della strage – Pio V era morto da qualche mese, il suo fanatismo anti ugonotto non può essere messo in discussione: in una lettera al re di Francia Carlo IX aveva raccomandato di esterminare tutti que’ scellerati eretici, a massacrare tutti i prigionieri di guerra, senza aver riguardo per alcuno, senza rispetto umano, e senza pietà; imperocchè non vi poteva nè vi doveva mai esser pace fra Satana e i figli della luce (…) affinchè la razza degli empi non pullulasse di nuovo, ed anche per piacere a Dio, il quale preferisce ad ogni altra cosa che si perseguitino apertamente e piamente i nemici della religione cattolica.
Non stupisce quindi leggere con quanto entusiasmo fosse accolta a Roma la notizia della carneficina. Il successore di Pio V, Gregorio XIII, coniò addirittura una sinistra moneta commemorativa col busto del papa da un lato e un angelo con la spada dell’altro e la scritta UGONOTTORUM STRAGES 1572. Le parole della cronaca di Giacomo Augusto de Thou (lib. 53) mostrano quali furono le reazioni da parte della corte pontificia alla strage.
Giunta in Roma la notizia del massacro di Parigi, la gioia che essa vi arrecò fu al di là di quanto possa dirsi. Le lettere del Nunzio furono lette il 6 settembre nel concistoro: e tosto fu risoluto che il papa accompagnato da’ Cardinali andrebbe alla Chiesa di S. Marco per ringraziare Dio solennemente della grazia singolare che aveva fatto alla S. sede ed a tutta la cristianità: che il lunedì seguente si canterebbe una messa di ringraziamento alla Minerva colla assistenza del papa e cardinali, e che si pubblicherebbe un giubbileo universale; perchè i nemici della verità e della Chiesa erano stati massacrati in Francia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: